Articoli in evidenza:

giovedì, settembre 21, 2017

La rivista 7Tage numero 38 dell'anno 2017

settembre  2017

COPERTINA

Kate 

Mary

Madeleine

Margrethe

Charlene
Schluss mit Geruchten!
Warum sie kein drittes Baby bekommen wird








La regina Rania consegna il premio "Global Citizen" a Justin Trudeau

20 settembre 2017

La regina Rania di Giordania ha consegnato il premio Cittadino Globale al primo ministro canadese Justin Trudeau.

Nella serata di gala di premiazione, che si è svolta a New York, la sovrana ha parlato della sua capacità di trasformare la "compassione in azione" in un periodo di crisi globale dei rifugiati.


Trudeau ha ricevuto il prestigioso riconoscimento messo in palio ogni anno dall’Atlantic Council, per il suo "rispetto per la libertà, la diversità e la prosperità universali e la sua promozione del commercio aperto e delle frontiere aperte".

La regina Rania di Giordania è attivista e promotrice di diverse iniziative per le Nazioni Unite e per l’Unicef sui diritti delle donne e in difesa dei bambini nei Paesi colpite dalla fame e dalle carestie.



mercoledì, settembre 20, 2017

E' morto il Sultano di Kedah, che fu Re di Malesia 

11 settembre 2017

Il Sultano Abdul Halim è morto all'Istana Anak Bukit di Alor Setar, alle 14.30 dell'11 settembre 2017, all'età di 89 anni

Abdul Halim di Kedah è nato as Alor Setar il 28 novembre 1927.
Aveva governato il Kedah per 59 anni dal 1958 al 2017 ed è stato Re di Malesia (Yang di-Pertuan Agong) 2 volte, dal 1970 al 1975 e dal 2011 al 2016.

Per lutto e per rispetto al sovrano, tutte le bandiere statali e quelle nazionali sono state issare a mezza asta per tre giorni ed è stato fissato un periodo di lutto di 7 giorni, durante il quale è stato vietato qualsiasi forma di intrattenimento, riunioni e feste.


Con l'annessione di Roma al Regno d'Italia nasce l'Italia Unita e Laica

 W il Regno d'Italia !

20 settembre 1870

La presa di Roma, (breccia di porta Pia), fu l'episodio del Risorgimento che sancì l'annessione di Roma al Regno d'Italia, e quindi la nascita dell'Italia Unita e laica voluta da Vittorio Emanuele II e Cavour.


Non si deve dimenticare che lo Stato Italiano è un paese laico grazie alla Monarchia ed ai Savoia !
La laicità dello Stato si realizzò durante il Risorgimento.

Le truppe del Regno d'Italia entrano in Roma attraverso la Breccia di Porta Pia. La presa di Roma comportò l'annessione di Roma al Regno d'Italia, e decretò la fine dello Stato Pontificio e del potere temporale dei Papi.

L'anno successivo la capitale d'Italia fu trasferita da Firenze a Roma (legge 3 febbraio 1871, n. 33).

Il desiderio di porre Roma, città eterna, a capitale del Regno d’Italia, era già stato esplicitato in forma determinata da Cavour, in uno storico discorso al Parlamento italiano dell’11 ottobre 1860, a Torino.
"La nostra stella, o Signori, ve lo dichiaro apertamente, è di fare che la città eterna, sulla quale 25 secoli hanno accumulato ogni genere di gloria, diventi la splendida capitale del Regno italico."

martedì, settembre 19, 2017

La principessa Mary di Danimarca è a New York City

17 - 20 settembre 2017

La principessa Mary di Danimarca è arrivata a New York City per partecipare all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (UNGA).

In questa visita di 3 giorni, la principessa Mary ha anche partecipato ad alcuni eventi legati all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, tra le quali la conferenza "Ricostruire le vite e le comunità distrutte: le ragazze e le donne di Yazidi a Chibok" tenutasi alla sala di conferenze delle Nazioni Unite a New York.

In seguito la principessa ha anche visitato una scuola di Brooklyn, e ha cenato con l'ambasciatore danese a New York.

Il secondo giorno della sua visita a New York, la Principessa Mary ha tenuto un discorso alla conferenza "Consegna per il bene: l'ispirazione dell'azione SDG per le ragazze e le donne".

Ricordo che la Principessa Corona è la protettrice del Fondo della Popolazione delle Nazioni Unite, UNFPA, la organizzazione internazionale  che promuove lo sviluppo le donne, il diritto degli uomini e dei bambini, la salute e l'equità.





La rivista svedese DAM numero 38 del mese di settembre 2017

COPERTINA



Estelles smultrostallen i Ockelbo

PRINS HENRIK
 UDER AV DEMENS

MAGISKA DATUMET AVSLOJAR PRINS GABRIELS DOP










lunedì, settembre 18, 2017

I Sovrani di Giordania inaugurano il nuovo edificio del Hussein Cancer Center di Amman.

13 settembre 2017

Sua Maestà il re Abdullah e la regina Rania di Giordania hanno inaugurato il nuovo edificio del King Hussein Cancer Center (KHCC) di Amman.

IN questa visita i Sovrani hanno incontrato alcuni pazienti che hanno ricevuto il trattamento presso il KHCC ed hanno visitato la sala giochi per bambini.

Il nuovo edificio è composto da 13 piani che ospitano 179 posti letto, unitamente ad un'unità diagnostica di imaging e radioterapia, un'unità integrata di trapianto di midollo osseo, camere ICU per adulti e bambini.

domenica, settembre 17, 2017

Il Principe Alberto II di Monaco a Lisbona e Madeira

5- 7 settembre 2017

SAS il Principe Alberto II di Monaco era andato in Portogallo per una visita di carattere diplomatica, storica e scientifica.


Il 5 settembre, il Principe Sovrano ha incontrato al Palazzo Belem di Lisbona il signor Marcelo Rebelo de Sousa, presidente della repubblica del Portogallo, per discutere sulle relazioni tra i due paesi, e su questioni relative alla tutela dell'ambiente e più specificamente sul tema delle Aree Marine Protette (AMP).

Nello stesso giorno il Principe monegasco ha visitato Funchal, nell'isola portoghese di Madeira, per la prima fase scientifica delle Esplorazione di Monaco in Macaronesia con la nave Yersin .

Il Principe Alberto ha anche partecipato alla inaugurazione della mostra "Il Principe Alberto I di Monaco un esploratore di Madeira" , che sarà aperta al Museo di Storia Naturale Funchal fino al 7 gennaio 2018 .
La mostra è concepita come un diario del viaggio che fece a Madeira il principe Alberto I tra il 1879 e il 1912, attraverso le sue corrispondenze, i suoi diari, le numerose fotografie d'epoca e strumenti scientifici.

Durante la sua visita a Madeira, il Principe Alberto II ha anche visitato la Chiesa della Madonna del Monte, nonché la tomba dell'imperatore Carlo I d'Austria (1887-1922), beatificato da Papa Giovanni Paolo II nel 2004.

Su iniziativa del Principe Alberto II di Monaco Foundation, c'è stato anche un workshop di esperti sulla foca monaca, oggi la specie più minacciata.

La giornata del 7 settembre è stata dedicata alla scoperta delle isole Desertas, isole disabitate al largo di Madeira, con l'esplorazione di due grotte e l'osservazione delle foche monache, cetacei e uccelli marini.


sabato, settembre 16, 2017

La rivista 7Tage  numero 35 dell'anno 2017

settembre  2017

COPERTINA



Charlene 

Letizia

Madeleine

KATE
Ihr grobter 
Schatz ist ein 
Brief von Diana









I membri della famiglia reale svedese assistono all'apertura del Riksdag 2017-18.

13 Settembre 2017

Le Loro Maestà il Re Carlo XVI Gustavo e la Regina Silvia di Svezia, accompagnati dalla principessa ereditaria Vittoria col principe Daniele, il Principe Carlo Filippo e la Principessa Maddalena, hanno partecipato all'apertura della nuova sessione parlamentare che si è svolta a Stoccolma.


Mancava la principessa Sofia, che ha da poco dato alla luce il suo secondo figlio,  il principe Gabriel, e Christopher O'Neill, marito della principessa Maddalena.

Prima si era svolta una cerimonia religiosa nella Cappella nella cattedrale di Stoccolma, e nella serata si era tenuto il concerto della Royal Philharmonic Orchestra.


venerdì, settembre 15, 2017

113 anni fa nasceva Re Umberto II

15 SETTEMBRE 1904

Umberto II di Savoia è nato a Racconigi, il 15 settembre 1904 , ed è scomparso a Ginevra, il 18 marzo 1983.

Dopo il Referendum Monarchia-repubblica (la repubblica nasce con brogli, sangue e un colpo di Stato) Sua Maestà il Re Umberto II lascia l'Italia per evitare ulteriori scontri nel Paese.

Condannato nel 1946 ad un ingiusto esilio, Umberto si comporta sempre da Re nello spirito e in tutti i suoi atti fino alla morte a Ginevra il 18 marzo 1983.

Umberto II, come tutti i Sovrani che l'hanno preceduto, fa parte della Storia della nostra Patria.

Aspettiamo che questa "piccola repubblica" faccia finalmente rientrare al Pantheon di Roma, in Italia, le salme di tutti i Re e Regine d'Italia.

Nato a Racconigi (Cuneo) il 15 settembre 1904
Si sposa a Roma con Maria José l’8 gennaio
1930 Luogotenente Generale del Re il 5 giugno 1944
Re d’Italia dal 9 maggio 1946 al 18 marzo 1983

Il principe Daniele festeggia il suo 44° compleanno

15 settembre 2017

Il Principe Daniele è nato a Örebro, il 15 settembre 1973, ed è il consorte della Principessa Ereditaria Vittoria di Svezia.

Il 24 febbraio 2009, la Principessa Vittoria e Daniele si sono fidanzati ufficialmente, dopo avere avuto il consenso del padre, il re Carlo XVI Gustavo di Svezia e del Governo svedese.

Vittoria e Daniele si sono sposati il 19 giugno 2010 nella Cattedrale di Stoccolma. Dopo il matrimonio Daniele è diventato Duca di Västergötland, quale membro della Famiglia Reale Svedese.

La coppia reale ha due figli : il 23 febbraio 2012 è nata Estelle Silvia Ewa Mary, Duchessa di Östergötland, e il 2 marzo 2016 il princice Oscar, duca di Scania.

Il Principe Harry festeggia il suo 33° compleanno

15 settembre 2017

Il Principe Harry è nato a Londra il 15 settembre 1984, ed è il figlio secondogenito di Carlo, principe di Galles (erede al trono britannico) e della scomparsa principessa Diana, nonché nipote della regina Elisabetta II del Regno Unito e del principe Filippo, duca di Edimburgo.

Adesso Harry è 5° in linea di successione al trono del Regno Unito e degli Stati del Commonwealth, dopo il padre Carlo, il fratello maggiore William, e dai figli di quest'ultimo, George e Charlotte.

Giorni fa Kensington Palace aveva annunciato che Catherine è incinta ed aspetta il suo terzo figlio, dopo George e Charlotte.

La Regina Letizia di Spagna festeggia il suo 45° compleanno

15 settembre 2017

Sua Maestà la Regina Letizia, consorte del Re Felipe VI di Spagna, festeggia il suo 44° compleanno.

Letizia è nata il 15 settembre 1972 a Oviedo, Asturias, Spagna.

Il 1º novembre del 2003 la Casa Reale spagnola annunciò il fidanzamento di Letizia Ortiz con il principe delle Asturie Felipe di Borbone.

Nel 2004 Letizia ha sposato il principe ereditario Felipe di Spagna, e la coppia ha 2 figlie : Leonor 11 anni e Sofia 10 anni.

Dopo la abdicazione di Re Juan Carlos, il 19 giugno 2014 nel Palazzo del Congresso dei deputati si è svolta la solenne cerimonia del ​Giuramento e Proclamazione di Sua Maestà il re Felipe VI.

Tanti Auguri Maestà !!

giovedì, settembre 14, 2017

La rivista Point De Vue HISTOIRE numero 33 dell'anno 2017

settembre  2017

COPERTINA


NOTRE GRANDE 
COLLECTION HERALDIQUE

L'ABDICATION ET L'ODYSSEE FUNESTE

LE VRAI RASPOUTINE

MAISON ROMANOV

1917 - 2017
Centenaire de la rèvolution russe
LES DERNIERS FEUX DU TSAR NICOLAS II





Re Felipe e la regina Letizia di Spagna consegnano i premi nazionali di cultura

13 settembre 2017

Le loro Maestà il Re Felipe e la Regina Letizia di Spagna hanno consegnato i Premi nazionali di Cultura, che si è svolta nella Cattedrale di Santa Maria e San Julián a Cuenca.

Questi premi sono un "riconoscimento della società per il contributo all'arricchimento del patrimonio culturale della Spagna", e sono concessi dal Ministero dell'Istruzione, della Cultura e dello Sport.

Al termine della cerimonia il re Felipe ha detto : "la cultura significa creatività e immaginazione, significa storia e arte, letteratura e lingue, tradizioni e innovazione, ma per esprimere la cultura si ha bisogno di libertà, una libertà che permette di raggiungere e rendere possibile il nostro comune desiderio di vivere insieme nella democrazia, una convivenza democratica che è frutto di un profondo, intenso e sentito desiderio per ciascuno degli spagnoli e un'aspirazione raggiunta dopo molti sacrifici e sforzi e grazie all'impegno e generosità di tutti".

Ha continuato a dire: "Questa coesistenza in una democrazia costituzionale come la nostra, è possibile solo se le leggi che lo regolano e lo organizzano sono soddisfatte e rispettate dai cittadini e se i poteri delle istituzioni garantiscono e rispettano i diritti e le libertà dei cittadini".

mercoledì, settembre 13, 2017

Il Re Guglielmo Alessandro visita le isole dei Caraibi olandesi devastate dall'uragano Irma

settembre 2017

Il re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi si è diretto verso le isole dei Caraibi olandesi colpite dall'uragano Irma.

Il Re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi, insieme al ministro Plasterk, ha prima visitato Curacao e quindi le altre isole, Saint Martin, St. Eustatius e Saba, che fanno parte del Regno dei Paesi Bassi.

Il re è rimasto scioccato da quello che ha trovato nelle isole : "Quello che si vede va al di là di ogni immaginazione. Ovunque si guarda si vede la distruzione e disperazione."


La rivista HELLO! numero 1499 dell'anno 2017

settembre  2017

COPERTINA

ROYAL PREGNANCY SPECIAL

GORGEOUS
GEORGE
LITTLE 
PRINCE CHARMING
A CLASS ACT AT 
SCHOOL AND 
SET TO BE A BIG 
BROTHER AGAIN

KATE BE
MUM OF THREE

MEGHAN






martedì, settembre 12, 2017

La Principessa Vittoria di Svezia all'apertura del Parlamento Sami

6 settembre 2017

La Principessa Vittoria di Svezia ha partecipato alla cerimonia di apertura del Parlamento Sami che si è tenuta a Östersund, presso la Mid Sweden University.

Alla cerimonia la Principessa Vittoria e gli altri partecipanti erano vestiti in abiti tradizionali Sami.


Sua Altezza Reale era presente anche all'apertura del Parlamento Sami nel 2009.

Il Parlamento Sami rappresenta il popolo dei Sami in Svezia. La sua prima sessione è stata aperta dal padre della Principessa Vittoria, il re Carlo XVI Gustavo, nel 1993 a Kiruna.

C'è anche un Parlamento Sami nel regno limitrofo della Svezia, Norvegia, così come in Finlandia e in Russia.

La partecipazione di Vittoria alla cerimonia è arrivata solo un giorno prima della nascita del 2° figlio del principe Carlo Filippo e della Principessa Sofia.
Il suo nome Gabriel Carl Walther, e il suo titolo, duca di Dalarna, sono stati rivelati dal re durante una riunione di gabinetto.



lunedì, settembre 11, 2017

La Regina Paola festeggia il suo 80° compleanno

11 settembre 2017

La Regina Paola è nata l'11 Settembre 1937 a Forte dei Marmi, in una delle più antiche famiglie aristocratiche italiana.

E' la più giovane figlia del Principe Fulco Ruffo di Calabria, aviatore eroe della prima guerra mondiale, e della contessa Luisa Gazzelli.
Paola ha anche origini belghe, la sua nonna paterna, Laura Mosselman du Chenoy era belga.


Paola trascorre la sua giovinezza a Roma, dove nel 1958, in occasione dell'incoronazione di papa Giovanni XXIII, incontra Alberto del Belgio ad un ricevimento presso l'ambasciata del Belgio, il futuro Re dei Belgi, allora Principe di Liegi.

Alberto e Paola si sposano il 2 luglio 1959 a Bruxelles e dalla loro unione sono nati 3 figli: Re Filippo (15 aprile 1960), la Principessa Astrid (5 giugno 1962) e il principe Laurent (19 ottobre 1963).

Ricordo che il fratello della regina Paola del Belgio è morto ad agosto all'età di 87 anni.

La Principessa Kiko festeggia il suo 51° compleanno

11 settembre 2017

La principessa Akishino, nota come Principessa Kiko, è nata a Shizuoka, l'11 settembre 1966, è la moglie del Principe Akishino, il secondogenito dell'imperatore Akihito e dell'imperatrice Michiko del Giappone .

La Casa Imperiale aveva annunciato il suo fidanzamento il 12 settembre 1989 e la cerimonia di fidanzamento si era tenuta il 12 gennaio 1990.
La coppia si è sposata nel santuario del Palazzo Imperiale di Tokyo il 29 luglio 1990.

Il Principe e la Principessa Akishino hanno 2 figlie e un figlio: la Principessa Mako, la Principessa Kako, il Principe Hisahito, 3° in linea di successione al trono del crisantemo, che ha compiuto 11 anni pochi giorni fa.

Recentemente la figlia maggiore del principe Akishino e della principessa Kiko, la principessa Mako, si è ufficialmente fidanzata con Kei Komuro.
Sposandosi con Kei Komuro, che è un cittadino comune, Mako dovrà rinunciare al suo status di membro della famiglia imperiale.

domenica, settembre 10, 2017

La regina Maxima dei Paesi Bassi è andata in Messico per l'ONU

7 settembre 2017

La regina Maxima dei Paesi Bassi, avvocato speciale dell'ONU per la finanza inclusive per lo sviluppo (UNSGSA), ha partecipato alla cerimonia di apertura del 3° Forum internazionale per l'inclusione finanziaria, che si è tenuta al palazzo nazionale di Città del Messico, in Messico .

La regina ha tenuto il discorso di apertura al forum.

Prima del forum la Regina Maxima aveva incontrato il presidente messicano al palazzo presidenziale.



La Regina Maxima era in Città del Messico quando si è verificato nel sud del paese un forte terremoto stimato con la magnitudo 8.2.

Ricordo che a luglio la Regina Maxima aveva partecipato al 2° Forum Internazionale sulla inclusione finanziaria che si era tenuta al Palazzo Nazionale di Città del Messico, in Messico.


La rivista Point De Vue numero 3607 dell'anno 2017

settembre  2017

COPERTINA




MARIA TERESA 
DE LUXEMBOURG
 ET BRIGITTE MACRON

A MONACO
La rentrèe 
de Jacques et Gabriella

C'EST OFFICIEL!
KATE ET WILLIAM
Leur bèbè 
pour le
printemps






sabato, settembre 09, 2017

Il Re Abdullah di Giordania e il principe Hussein in Canada

28 agosto 2017

Sua Maestà il re Abdullah di Giordania era andato in Canada per una visita ufficiale, accompagnato dal principe ereditario Hussein .

Durante la visita, il Re ha incontrato il Governatore Generale del Canada, David Johnston, e il Primo Ministro Justin Trudeau per discutere su come rafforzare la cooperazione tra il Giordano e il Canada e sugli ultimi sviluppi regionali e internazionali.

Il Canada e la Giordania sono vincolati da un accordo di libero scambio (FTA), entrato in vigore il 1° ottobre 2012, come primo FTA del Canada con un paese arabo.

Il principe ereditario di Giordania al Hussein si era recentemente laureato alla Royal Militare Academy di Sandhurst (RMAS).

 

La regina Matilde del Belgio ha visitato la 57° Biennale Internazionale d'Arte a Venezia

8 settembre 2017

La regina Matilde del Belgio è arrivata per una visita di un giorno a Venezia.

La regina Matilde ha visitato il padiglione belga e la mostra "Viva Arte Viva" nella 57° ​​edizione della Biennale di Venezia all'Arsenale di Venezia.


venerdì, settembre 08, 2017

La rivista HELLO! numero 1498 dell'anno 2017

settembre  2017

COPERTINA


DIANA WOULD BE SO PROUD

IN THE PRINCESS'S
PEACEFUL GARDEN
KATE 
REFLECTS
ON THE INSPIRATIONAL
MOTHER IN LAW
 SHE WILL NEVER MEET

MEGHAN AND HARRY

WILLIAM AND HARRY







Il re Mohammed del Marocco operato all’occhio sinistro

7 settembre 2017

Sua Maestà Re Mohammed VI del Marocco è stato sottoposto ad un intervento chirurgico all'occhio sinistro, all'Ospedale di Oftalmologia di Quinze-Vingt, a Parigi, Francia.

Il re di Marocco è stato operato perché soffre di pterigio, o Surfer's Eye

Con una dichiarazione congiunta, il prof. Nordmann dell'ospedale e il medico personale di Sua Maestà, il professor Abdelaziz Maaouni, hanno detto che l'operazione è andata bene, e il Re è in buon spirito.
Il re Mohammed deve mettere una benda sull'occhio operato per proteggerlo e che c'è bisogno di un recupero di 15 giorni al fine di garantire che la cornea guarisca correttamente.

Non si sa se sua moglie, la principessa Lalla Salma, fosse con lui in Francia al momento della operazione.

Mohammed è diventato il re del Marocco dopo la morte di suo padre, il re Hassan II, il 23 luglio 1999.
E' sposato con la principessa Lalla Salma, e, insieme, hanno due figli: il principe ereditario Moulay Hassan (8 Maggio 2003) e la principessa Lalla Khadija (28 febbraio 2007).



Il primo giorno di scuola per il principe George

7 settembre 2017

Il principe George ha iniziato la sua prima giornata di scuola, accompagnato alla 'Thomas's Battersea' di Londra solo da suo padre, il duca di Cambridge, in quanto sua madre, la duchessa di Cambridge, che è incinta, soffre di una grave nausea, come è avvenuto per le sue due gravidanze precedenti.


Giorni fa Kensington Palace aveva annunciato che Catherine è incinta ed aspetta il suo terzo figlio, dopo George e Charlotte.

Il Palazzo di Kensington ha confermato questa mattina che la Sua Altezza Reale non accompagnerà suo marito e figlio a Battersea di Thomas, dicendo: "Purtroppo la Duchessa di Cambridge non è bene e non sarà in grado di accompagnare il principe Giorgio al suo primo giorno di scuola.

Il principe George sarà conosciuto ai suoi compagni di classe come George Cambridge.

Il responsabile della scuola ha dichiarato che "non ci sarà alcun trattamento speciale" per il principe George. Ha aggiunto: "Il nostro obiettivo per lui, così come per tutti i nostri allievi, è quello di fornire un ambiente sicuro e felice in una comunità gentile e amorevole. Questo è tutto quello che cercheremo di fare per lui ".


giovedì, settembre 07, 2017

Dopo l'armistizio dell'8 settembre il Re Vittorio Emanuele III trasferisce lo Stato da Roma a Brindisi e salva l'Italia!

8 settembre 1943

Con il "trasferimento a Brindisi", una zona sempre italiana e libera dai tedeschi, il Re e il Governo riuscirono a rimanere gli unici interlocutori legittimi per gli anglo-americani e impedirono che l’Italia venisse smembrata, come accadde alla Germania.

La cosiddetta "fuga del Re" è una falsa interpretazione storiografica imposta da chi vuole screditare la Monarchia.


Furono proprio i nazisti e fascisti a sostenere l’accusa rivolta a Vittorio Emanuele III di aver lasciato l’esercito senza ordini alla data dell’armistizio.

Gli ordini c'erano ed erano chiari, e fu la propaganda anti-monarchica ad affermare il contrario, contribuendo tra l’altro a coprire chi non aveva compiuto il proprio dovere.

Inoltre in una Monarchia Costituzionale il Re, pur essendo nominalmente capo delle forze armate, non interviene direttamente nella azione di comando, ma è il Governo che prende le decisioni finali, dopo aver ascoltato il comando delle forze armate sempre affidato alle persone più tecnicamente preparate.
Quindi il Re non poteva avere alcuna responsabilità e se ci fossero state delle colpe queste erano di Badoglio e dei Generali.

Dopo la proclamazione dell’armistizio si sapeva bene che i tedeschi avrebbero subito aggredito l’Italia. Per il patto d’alleanza stipulato il 22 Maggio 1939, l’Italia non poteva attaccare i tedeschi per il solo fatto di aver chiesto un armistizio agli angloamericani, ma si poteva ordinare di attaccare i tedeschi solo se fossero stati i tedeschi ad attaccare per primi gli italiani. Ecco il significato della frase chiave di quel proclama: “le forze armate Italiane reagiranno ad attacchi di qualunque altra provenienza”. Un significato ben chiaro a chiunque, dal Generale al più piccolo soldato.

I partiti che erano per la repubblica, approfittarono del clima di confusione, peraltro inevitabile dopo l'8 settembre, per sbarazzarsi del Re e della Monarchia. Questa propaganda anti-monarchica (la fuga) serviva per convincere molti italiani a votare per la repubblica nel referendum istituzionale.
Se non ci fosse stata questa feroce propaganda contro il Re, colpevole di essere scappato da Roma, la monarchia avrebbe stravinto nel referendum istituzionale e l'Italia sarebbe rimasta un Regno.

Insomma Re Vittorio Emanuele III trasferendo lo Stato da Roma a Brindisi salvò l'Italia, ed ecco alcuni pareri insospettabili di favoritismo monarchico.

- Sergio Romano (Corriere della Sera, 23-06-06): debbo chiedermi cosa sarebbe successo se il Re fosse rimasto nella capitale e fosse caduto, com'era probabile, nelle mani dei tedeschi. Vi sarebbero state nei mesi seguenti un'Italia fascista governata da Mussolini e un'Italia occupata dagli alleati, priva di qualsiasi governo nazionale. La fuga, fra tante sventure, ebbe almeno l'effetto di conservare allo Stato un territorio su cui sventolava la bandiera nazionale. Non è poco.

- Carlo Azeglio Ciampi, allora Presidente della Repubblica: il Re ha salvato la continuità dello stato (il governo italiano colmò l'incombente vuoto istituzionale, imponendosi agli alleati quale unico interlocutore legittimo).

- Lucio Villari (Corriere della Sera, 09-08-2001): Sono, in proposito, assolutamente convinto che fu la salvezza dell'Italia che il Re, il governo e parte dello stato maggiore abbiano evitato di essere afferrati dalla gendarmeria tedesca e che il trasferimento (il termine "fuga" è, com'è noto, di matrice fascista e riscosse e riscuote però grande successo a sinistra) a Brindisi gettò, con il Regno del Sud, il primo seme dello stato democratico e antifascista ed evitò la terra bruciata prevista, come avverrà in Germania, dagli alleati.

Infine non è vero che a Roma non rimase neanche un membro di Casa Savoia Ecco cosa disse in una delle sue memorie il colonnello delle SS Eugen Dollmann: La famiglia reale e Badoglio nel frattempo erano partiti, con somma delusione del cosiddetto gruppo estremista del quartier generale di Kesselring […] Ma non trovarono che il genero del Re, il generale Calvi di Bergolo, il cui sacrificio morale ha un valore che gli italiani non dovrebbero dimenticare. […]

Secondo il maresciallo ed i suoi più intimi collaboratori, la monarchia aveva salvato l'unità d'Italia abbandonando Roma, e salvato Roma lasciandovi un membro di casa Savoia.

Giorgio Carlo Calvi di Bergolo era il marito della principessa Iolanda di Savoia.

Kate è incinta e aspetta il suo 3° figlio

4 settembre 2017

Kensington Palace ha annunciato che la duchessa di Cambridge aspetta il suo terzo figlio.

"Il Duca e la Duchessa di Cambridge sono molto lieti di annunciare che i Duchi di Cambridge aspettano il loro terzo figlio".


Inoltre la dichiarazione conferma che Catherine soffre di iperemesi gravidica, una malattia che già lei soffriva durante le sue prime due gravidanze.
Questa malattia provoca vomito e senso di nausea soprattutto durante i primi mesi della dolce attesa a causa dei cambiamenti ormonali.

William e Catherine hanno già due figli, il principe George (2013) e la principessa Charlotte ( 2015).

Al principe Henrik di Danimarca è stato diagnosticato la demenza.

6 settembre 2017

La Corte Reale danese ha annunciato che al principe Henrik, marito della regina Margherita II della Danimarca, è stato diagnosticato la demenza.


Un team di specialisti del Rigshospitalet ha concluso che il principe Henrik soffre di demenza. Nella diagnosi si parla di una diminuzione del livello funzionale cognitivo e l'entità della perdita di capacità cognitiva è maggiore del previsto. Di conseguenza, il principe Henrik dovrà diminuire le sue attività future.

Visto la situazione la Regina e la Famiglia Reale hanno chiesto che il principe Henrik sia lasciato vivere in pace e tranquillità.

Il principe Henrik della Danimarca si è sposato con l'allora principessa Margherita nel 1967 e la coppia ha due figli, il principe ereditario Federico e il principe Joachim, e otto nipoti.

Margherita è diventata regina di Danimarca dopo la morte del padre avvenuta nel 1972.


mercoledì, settembre 06, 2017

Hisahito di Akishino festeggia il suo 11° compleanno

6 settembre 2017

Il principe imperiale Hisahito di Akishino è nato a Tokyo, il 6 settembre 2006, è il terzo figlio e unico maschio del principe Akishino e della principessa Kiko.

Hisahito è nipote dell'imperatore Akihito, ed è il primo figlio maschio nato nella famiglia reale del Giappone dopo la nascita di suo padre.


Il Principe Hisahito, in base all'attuale ordine di successione imperiale, è 3° in linea di successione al trono giapponese.

Il suo compleanno arriva pochi giorni dopo l'annuncio che sua sorella maggiore, la principessa Mako, sposerà il suo fidanzato Kei Komuro, che essendo un cittadino comune, deve rinunciare al suo status di membro della famiglia imperiale.
Il principe ha già incontrato Komuro, e parteciperà alla cerimonia di nozze prevista per il prossimo anno.

Il principe Hisahito frequenta la 5° elementare di una scuola elementare a Tokyo, affiliata all'università di Ochanomizu.

Lo scorso dicembre il principe, insieme ai suoi genitori,  per la prima volta aveva visitato i luoghi del bombardamento atomico di Nagasaki del 1945.

Tanti auguri al principe Hisahito



Il principe Sebastiano si unisce all'Esercito del Lussemburgo

4 settembre 2017

Il principe Sebastiano di Lussemburgo, che ha appena finito la sua formazione presso la Royal Military Academy Sandhurst, ha prestato giuramento come un ufficiale dell'esercito Lussemburgo.

Alla cerimonia che si è svolta nel castello di Berg, erano presenti il Segretario di Stato per la Difesa, Francine Closener, ed i suoi genitori, il Granduca Enrico e la Duchessa Maria Teresa.


Sebastiano il figlio più piccolo del Granduca Enrico e della grande duchessa Maria Teresa ha completato la sua formazione militare all'Accademia reale reale di Sandhurst, insieme al principe ereditario Hussein di Giordania, il principe Wenzel del Liechtenstein e dello Sceicco Mohammed bin Hamad bin Salman Al Khalifa di Bahrein.


martedì, settembre 05, 2017

Il principe Federico e la Principessa Mary di Danimarca celebrano il Giorno della Bandiera Danese.

5 settembre 2017


Per celebrare la giornata della bandiera di Danimarca (Flagdagen) , il Principe ereditario Federico e la principessa Mary hanno partecipato alla cerimonia commemorativa.

I reali hanno deposto una corona davanti al monumento dei caduti che si trova nella Cittadella di Copenaghen.

Secondo la tradizione antica, la bandiera non fu fatta dagli uomini, ma cadde dal cielo durante la battaglia di Reval (l'attuale Tallinn in Estonia), nel 1219.


Nuovo foto ufficiale del principe Gabriel

5 settembre 2017

La Casa Reale svedese aveva pubblicato la prima foto del neonato secondogenito del principe Carlo Filippo e della principessa Sofia di Svezia, ma non si vedeva la faccia del piccolo principe.

Dopo 5 giorni dalla nascita, la Casa Reale svedese  ha pubblicato un'altra foto che è stata scattata a Villa Solbacken, nella quale si vede  bene la faccia del piccolo principe.



lunedì, settembre 04, 2017

Il nome del secondo figlio del principe Carlo Filippo e la principessa Sofia è il principe Gabriel Carl Walther, duca di Dalarna

4 settembre 2017

In un Consiglio di Stato che si è svolto al Palazzo Reale di Stoccolma, il re Carlo XVI Gustavo di Svezia, accanto alla Principessa Vittoria, ha ufficialmente informato il gabinetto della nascita del 2° figlio del principe Carlo Filippo e della principessa Sofia, nato all'ospedale Danderyd, il 31 agosto alle ore 11.24.


Il neonato ha ricevuto il nome Gabriel Carl Walther e i titoli sono Principe di Svezia e Duca di Dalecarlia (Dalarna in svedese).

Il nome Gabriel non ha tradizioni reali in Svezia, Carlo, invece, è forse il nome maschile più usato nella storia reale svedese, usato dal padre e dal nonno paterno. Walther è in memoria del padre della regina Silvia, l'uomo d'affari tedesco, Walther Sommerlath.

Il nuovo principe ha ricevuto il ducato di Dalecarlia, che è la provincia da cui proviene la principessa Sofia, ma in realtà è la prima volta che tali collegamenti sono presi per la scelta del ducato.

Il principe Gabriele è 6° nipote del re Carlo Gustavo e della regina Silvia, nonché 6° in linea con il trono svedese, dopo la principessa ereditaria Vittoria, la principessa Estelle, il principe Oscar, il principe Carlo Filippo e il principe Alessandro.

Come è stato annunciato solo 4 giorni prima della nascita del principe Gabriel, la principessa Maddalena e Chris O' Neill sono in attesa del loro 3° figlio nel mese di marzo.

Oggi c'è stata una messa Te Deum nella Cappella Reale di Stoccolma con il Re, la Regina Silvia, la Principessa Vittoria, il Principe Daniele, il Principe Carlo Filippo, la Principessa Maddalena, Christopher O'Neill e membri della Famiglia Hellqvist .

domenica, settembre 03, 2017

È ufficiale il fidanzamento tra la Principessa Mako e l'ex compagno di università Kei Komuro

3 settembre 2017

L’agenzia della Casa reale giapponese ha annunciato il fidanzamento ufficiale della principessa Mako, nipote primogenita dell’imperatore Akihito e dell'imperatrice Michiko.

Prima della conferenza stampa, l'imperatore Akihito ha tenuto una cerimonia per approvare il matrimonio tra la Principessa Mako e Komuro.


La principessa, figlia maggiore del principe Akishino e della principessa Kiko, si sposerà probabilmente nella primavera del prossimo anno con il compagno di università e “cittadino comune” Kei Komuro,

Secondo la Legge Imperiale della Camera, la principessa Mako, per sposare Komuro, un cittadino comune, deve rinunciare al suo status di membro della famiglia imperiale. Sarà registrata come una cittadina ordinaria, alla quale sarà concessa gli stessi diritti che godono i cittadini.

Alla conferenza stampa la principessa ha detto : "Insieme al signor Komuro, vorrei fare una famiglia calda e pacifica che sia piena di sorrisi". 

La principessa Mako ha detto di aver incontrato Komuro durante il suo primo anno all'Università Cristiana Internazionale di Tokyo.
Dopo la laurea nel 2014, la principessa ha conseguito la laurea in musei d'arte e galleria presso l'Università di Leicester in Inghilterra. Ora è ricercatrice presso un museo dell'Università di Tokyo.

Komuro studia la legge commerciale presso la scuola universitaria di Hitotsubashi University mentre lavora in uno studio legale. Vive con la madre vedova e il nonno a Yokohama.


Il Re e la Regina di Spagna hanno scritto una lettera alla famiglia di una vittima belga dell’attentato di Barcellona

31 agosto 2017

Il Re Felipe VI e la regina Letizia di Spagna hanno mostrato il loro cordoglio in una lettera inviata ai parenti di Elke Vanbockrijck, una donna 44enne uccisa nell'attentato nel viale La Rambla di Barcellona.

"Siamo profondamente addolorati per la morte di Elke per l'attentato crudele e spregevole a Barcellona". "La sua memoria rimarrà sempre con noi e con tutti gli spagnoli come una preziosa testimonianza di pace, libertà e convivenza contro le barbarie terroristiche".
I sovrani di spagna hanno concluso la lettera dicendo: "In questi momenti molto difficili ci uniamo pienamente al vostro dolore e vi inviamo tutto il nostro sostegno, rispetto e sincero affetto"


Elke era a Barcellona in vacanza con il marito ed i suoi figli di età compresa tra 14 e 11, che sono usciti illesi dopo l'attacco. E' stata la prima vittima identificata dopo l'attentato terroristico.

Patrick Dewael, sindaco della città di Tongeren, comune fiamminga situato nei pressi di Liegi, dove vive la famiglia, ha ringraziato il gesto dei sovrani di Spagna: "Crediamo che questa dimostrazione di solidarietà da parte della famiglia reale spagnola sia molto importante e ne siamo molto grati."

La rivista Frau mit Herz numero 35 dell'anno 2017

agosto  2017
COPERTINA


PRINZESSIN DIANA
Das 
Tagebuch


Madeleine von Schweden
Schicksals Entscheidung
Droht deshalb eine 
schlimme Ehekrise ?



KONIGIN LETIZIA









sabato, settembre 02, 2017

La regina Sonja di Norvegia riceve il Premio Trysil Knut 2017

agosto 2017

La regina Sonja di Norvegia ha ricevuto il premio Trysil Knut 2017 ad una cerimonia che si è tenuta al parco di Fladhagen nel centro del centro di Trysil, in Norvegia.

Il premio è stato assegnato alla regina dal governatore della contea, Sigbjørn Johnsen, presidente della commissione del premio.

Il motivo del premio alla regina Sonja, è la sua pazienza e la discrezione che ha dimostrato di avere prima di sposarsi con l'allora principe ereditario Harald e il suo impatto sulla modernizzazione della famiglia reale norvegese.
Inoltre la regina è stata premiata anche per il modo in cui ha partecipato ai suoi doveri reali e il suo impegno per promuovere la Norvegia.

È la prima volta che una donna riceve questo premio.


Il principe ereditario di Giordania al Hussein si è laureato alla Royal Militare Academy di Sandhurst (RMAS)

12 agosto 2017

Le loro maestà Re Abdullah II e la regina rania al Abdullah di Giordania, il principe Hashem, la principessa Iman e la principessa Salma avevano assistito alla cerimonia di laurea del principe al Hussein, che si era svolta nella prestigiosa Accademia Militare Reale di Sandhurst.

Il principe ereditario Hussein di Giordania ha seguito le orme del padre, e si era iscritto all'Accademia Militare Reale Sandhurst .

Il re Abdullah II di Giordania ha rappresentato la Regina alla cerimonia della "The Sovereign's Parade" come Ufficiale di Revisione, e dopo aver ascoltato l'inno nazionale della Giordania, il Re Abdullah ha tenuto un discorso, ricordando quando una volta era un cadetto: "Non è la prima volta che ho avuto il privilegio di partecipare alla cerimonia. Molti anni fa, ero un cadetto come ora siete voi. I ricordi di quel giorno sono rimasti dentro di me, ed è un particolare piacere incontrare i cadetti di oggi, il personale dell'Accademia, le loro famiglie, amici e gli ospiti che ci hanno raggiunto".

"A volte le enorme responsabilità sono scoraggianti. Devi cercare di essere il migliore. Capire che non sarai solo. I tuoi amici nel tuo plotone o nelle aziende saranno con te per tutta la vita perché hai imparato che lavorare con l'altro è il modo per riuscire ".

Il Re ha aggiunto: "Non tutti i giorni saranno positivi. Non puoi vincere ogni battaglia. Ma, però quando nella vita molte volte caderai, tu puoi, e dovrai, alzarti di nuovo. Nella professione militare dovete credere in voi stesso e affrontare le sfide che ci attendono ".

Il re Abdullah ha concluso il suo discorso venerdì dicendo: "Tuttavia è difficile fare ciò che è giusto. Abbiate fiducia in ciò che i tuoi istruttori ti hanno insegnato. Prendi forza dalla tua famiglia e dalla tua fede. E, soprattutto, dai tuoi colleghi ufficiali, che non smettono mai di guidarti".

Il Re, che ha presentato la medaglia del miglior cadetto Sandhurst ad Al Hussein,  ed ha scritto su Twitter dopo la cerimonia: "Sono orgoglioso di te, figlio, quando concludi questo importante capitolo della tua vita e continui a servire la nostra amata Giordania". 



Anche la regina Rania ha espresso il suo orgoglio per il suo figlio maggiore su Twitter, scrivendo:  "Congratulazioni per la laurea presso l'Accademia Militare Royal Sandhurst, sulle orme di tuo padre, siamo entrambi molto orgogliosi di te!"


Alla cerimonia si sono anche laureati il principe Sébastien del Lussemburgo e il principe Wenzel del Liechtenstein .



venerdì, settembre 01, 2017

Il Granduca e la Granduchessa di Lussemburgo ricevono il presidente francese Macron

29 agosto 2017

Le Loro Altezze Reali il Granduca Enrico di Lussemburgo e sua moglie, la Duchessa Maria Teresa, hanno ricevuto il presidente francese Emmanuel Macron e sua moglie Brigitte Macron al Palazzo granducale di Lussemburgo, , nel quadro della loro visita al Granducato di Lussemburgo.

In seguito la granduchessa Maria Teresa e Brigitte Macron hanno visitato il Centre Culturel de Rencontre Abbaye de Neumünster ( Neimënster ), e il museo d'arte contemporanea MUDAM.


La Principessa Mary diventa Patrona del Centro Nazionale sul Dolore

29 agosto 2017

La Principessa Mary ha partecipato all'inaugurazione ufficiale del Centro Nazionale sul Dolore a Copenaghen, che è stato creato su iniziativa della Fondazione Children, Youth & Grief, di cui la Principessa Mary è stata patrona dal 2013.

La principessa Mary ha visitato il centro ed ha tenuto un discorso, al termine della quale ha annunciato di aver accettato di diventare Patrona del Centro: "Oggi ho il piacere di dirvi che ho accettato di essere il Patrono del Centro Nazionale sul Dolore. Non vedo l'ora di seguire l'importante lavoro di Children, Young & Grief e ora del National Care Center. "

Il centro mira a garantire che le persone in lutto abbiano la migliore cura disponibile, con professionisti che dispongono delle migliori competenze e conoscenze per aiutare queste persone al meglio.
Il centro mira a rompere tabù sulla salute mentale, il dolore e la morte e per portare conoscenze su come aiutare le persone in lutto.


La Fondazione Children, Youth & Grief si concentra sull'aiuto psicologico per i bambini e adolescenti.




La prima foto del secondogenito del principe Carlo Filippo e della principessa Sofia

1 settembre 2017

La Casa Reale svedese ha pubblicato la prima foto del neonato secondogenito del principe Carlo Filippo e della principessa Sofia di Svezia.

Purtroppo nella foto non si vede la faccia del piccolo principe, ma meglio di niente ...

La famiglia ha lasciato l'ospedale, dove è nato il neonato, ed ora sta nella sua Villa Solbacken.


 

Il calendario del mese di settembre 2017 della famiglia reale del Bhutan

settembre 2017

La Casa reale del Bhutan ha pubblicato il calendario del mese di settembre 2017, con la fotografia del piccolo principe ereditario Jigme Namgyal Wangchuck, figlio del Re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck e della Regina Jetsun Pema.







giovedì, agosto 31, 2017

La principessa Sofia di Svezia ha dato alla luce il secondo figlio

31 agosto 2017

La Casa Reale di Svezia ha annunciato la nascita del secondo figlio della principessa Sofia e del principe Carlo Filippo, che è nato alle ore 11:24 all'ospedale Danderyd di Stoccolma.

Sia la Principessa Sofia che il bambino stanno bene, che pesa 3400 g ed alto 49 cm. Il neonato è il fratello minore del principe Alexander, ed è 6° in linea al trono.

Sempre Danderyd Hospital, alle ore 15, il Il principe Carlo Filippo ha incontrato i media per annunciare che il principe Alexander ha un fratellino.
In inglese, Carl Philip ha detto: "Siamo molto felici .... Abbiamo pura gioia. È super dolce e sembra un ragazzino davvero affascinante ".

La notizia che la principessa Sofia era incinta fu annunciata il 23 marzo di quest'anno : "Siamo felici di annunciare che ci aspettiamo un figlio, un fratello del principe Alexander. Non vediamo l'ora di accogliere un nuovo piccolo membro della nostra famiglia ".


Domani alle 12:15 si terrà una messa nella Cappella Reale del Palazzo di Stoccolma.
Il nome e il ducato del bambino saranno rivelati dal Re in una riunione di gabinetto, probabilmente la prossima settimana.

Related Posts with Thumbnails